Recensione: La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley

Felicia Kingsley è una ormai certezza, i suoi libri oltre ad essere piacevoli da leggere, sono divertenti, intriganti e soprattutto mai banali. E la commedia romantica La verità è che non ti odio abbastanza ne è l’ennesima conferma. Se siete cresciute con la serie Gossip Girl, non potrete che adorarlo ancora di più. Non a caso è proprio la regina dell’Upper East Side a ritrovarsi sotto i riflettori. (Danni in “paradiso”? – XOXO).

Immaginatevi di essere ricchissimi, fortunati, pieni di amici, in pratica una vita perfetta. Ora immaginatevi di perdere tutto da un giorno all’altro. Ed ecco quello che succede alla protagonista di questo romanzo.
Lexi Sloan è una delle ragazze più fortunate del pianeta terra. Incredibilmente bella, intelligentissima e ricchissima, unica figlia di una delle più potenti famiglie d’America, ha un futuro radioso davanti a sé e il mondo ai suoi piedi. Tutto sembra filare liscio come l’olio fino a quando l’FBI inizia un indagine sulla famiglia Sloan, accusata di frode e di appropriazione indebita di denaro.

“Chi ha detto che i soldi non fanno la felicità, evidentemente non parlava dei suoi.”

Riuscirà Lexi a riaccreditare il suo cognome e a smascherare la truffa ai danni della sua famiglia?