Chocolat Blanc

Recensione: Chocolat Blanc di Francesca V. Capone

Vi è mai capitato di sognare qualcosa e svegliandovi pensare “Quasi quasi ne scrivo un libro”?

Perché è quello che ha fatto l’autrice Francesca Capone! Proprio da un sogno è “nato” il suo romanzo Chocolat Blanc! E’ un libro leggero e scorrevole, con la giusta dose di ironia e romanticismo. Tra spionaggio industriale, karma, e chi ne ha più ne metta, non potrete che restare incollati alle pagine!

Quante volte sentiamo parlare di karma? La protagonista di questa storia sicuramente avrà capito il significato di questa parola!
Clio è un ragazza determinata, tanto che per per raggiungere il lavoro dei suoi sogni (e dei sacrifici) accetta di infilarsi nella migliore pasticceria della città, “Chocolat Blanc”, per sottrarre loro le ricette.
Peccato che avrà a che fare con una vecchia conoscenza (di cui lei si non ricorda!): lo chef Romeo.
(Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo?)

“Non si può restare sempre con i piedi piantati a terra. A volte si ha bisogno di volare per un po‘”

Clio all’apparenza è una ragazza dura e fredda, ma sotto questa corazza ha solo voglia di essere felice, e dare (direi più ricevere) qualche soddisfazione al padre! A volta si pensa che per raggiungere i propri obiettivi ci voglia solo impegno, quello ovviamente.. Però avere delle persone che credono in noi da quella spinta in più. Magari bisogna solo guardare i sogni da un’altra prospettiva!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...