Recensione: Nel mio domani di Valentina Perrone

Avete in mente quei libri che arrivano dritti al cuore?

Nel mio domani non è solo un romanzo che parla di una storia d’amore, ma un libro che parla di seconde possibilità che ci dà la vita, del coraggio di tornare a vivere e del coraggio di salire su quel famoso treno. È un libro che parla del Salento, del mare, di amicizia e di famiglia. In poche pagine Valentina Perrone, con uno stile delicato ed emozionante, è riuscita a racchiudere tutto questo.

Ho imparato che ci sarà sempre qualcuno o qualcosa disposto a farti sorridere anche nei momenti peggiori. E che bisogna arrivare al pianto, a volte, per ritornare a puntare le labbra all’insù.”

Una storia di destini incrociati, di distanze che non sono solo fisiche, di forza di abbattere i muri. È la storia di Veronica ed Enea e del loro coraggio di tornare ad amare.

L’unica preoccupazione di Veronica è quella di occuparsi del suo B&B e lasciare un bel ricordo a tutti i suoi ospiti, finché non arriva proprio quello che mette a dura prova i suoi nervi, Enea.
Riuscirà a far innamorare anche quell’ospite scontroso della sua terra ed ottenere una recensione positiva per il B&B?

Per un attimo ho dimenticato che si stesse parlando di Veronica, mi sembrava di leggere me stessa. Senza pensarci su, salire sul treno che ripassa anche una seconda volta, per andarci a prendere quello che vogliamo. Perché è meglio vivere avendoci provato che dover convivere con il rimpianto.

“Amica mia, hai agito con il cuore! Non è che debba sempre starci la ragione, eh!”


Trovate il romanzo su Amazon (link affiliato): https://amzn.to/3uVlqlw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...