“Non era niente” di Joy C. Madness

Avete mai pianto per un libro? A me capita raramente, però quando succede non riesco a smettere. Divento letteralmente un rubinetto rotto, un fiume in piena.

Ed è quello che mi è capitato con il nuovo romanzo, Non era niente, di Joy C. Madness.

Ho rivissuto gli anni delle superiori, della prima volta in cui ho sentito il cuore battere davvero. Dire che mi sono emozionata sarebbe minimizzare le sensazioni che ho provato. Complice anche lo stile coinvolgente e semplice dell’autrice.

Verena (Nera) e Frank (Francesco Franco Croce) hanno ben poco in comune, se non il giorno del compleanno e lo stesso hobby, che più che hobby direi obbligo per uno e passione per l’altro, il canottaggio.

Ci mostrano le loro fragilità, le difficoltà che ci sono per ogni adolescente, che sia di famiglia agiata o con problemi. La paura del futuro e il coraggio di scegliere il proprio destino, peccato che non sempre le cose vadano come ci aspettiamo.

Avete in mente “Il primo amore non si scorda mai?”, bhe sicuramente il cuore non lo fa. Per rischio spoiler non posso dire altro.

2 pensieri su ““Non era niente” di Joy C. Madness

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...