4 dicembre: Jessica Imhof

La quarta finestra del Calendario si apre con l’autrice Jessica Imhof, con un articolo scritto dal protagonista del suo nuovo romanzo, Axell, pubblicato con Rossini editore.

Pensieri per gli Dei

di Jessica Imhof

Questi sono i miei pensieri per gli Dei, mia madre dice sempre a me e a mio fratello di lasciar viaggiare la mente e scrivere tutto quello che ci passa per la testa, ma credo che per questo non ci sia abbastanza pergamena.

Iniziamo: questi sono gli ultimi pensieri per gli Dei, l’ultima volta che posso raccontare le mie speranze a voi lassù e bruciare la pergamena nel grande fuoco della festa d’inverno. L’anno prossimo farò il giuramento e diverrò a tutti gli effetti uno degli uomini di Tirsk, quindi essendo l’ultima volta che posso chiedere qualcosa agli Dei in questa celebrazione ho deciso di farlo per bene.

Ogni anno l’inverno sembra essere più lungo e faticoso, quindi spero davvero che questa festa faccia avvicinare gli Dei a noi. Così come spero che il puledro di Sir sia bello e forte: lo chiamerò Kandor e lo addestrerò io stesso. Spero di riuscire a diventare un bravo addestratore di cavalli e mi auguro che voi, nostri Dei, veglierete sui miei genitori, su mio fratello Yannick (sì, lo so che a volte può essere fastidioso, ma alla fine gli voglio bene) e su zio Hadarr. Penso che abbia una nuova fiamma, sarò felice se vorrete benedire un suo matrimonio, ma vi prego… non lasciate che abbondoni la fattoria, abbiamo bisogno di lui.

Ora… so che mio padre vorrebbe che spendessi inchiostro su inchiostro per chiedervi di far prosperare la fattoria e le coltivazioni, ma io vi prego solo che non ci cada addosso e che nessuno ce la porti via.

Per finire, forse, la cosa più importante. Vorrei che aveste riguardo per Karalie e Erik, Antichi Dei. Lo sapete, sono i miei amici, la mia forza e felicità.

Proteggete Karalie e sua famiglia, risparmiatele sofferenze e malattie se potete e ve ne sarò eternamente grato. Aiutate Erik ad andare d’accordo con il padre, spero che riusciate a ravvivare la fiamma del loro affetto soffocata da un muro di silenzio.

Sapete, credo che l’anno prossimo questa tradizione mi mancherà, vi saluto miei Dei e faccio sì che il mio ultimo pensiero sia per voi.

Per sempre vostro

Axell


Trovate il romanzo cliccando qui (link affiliato)
Pagina Autrice: Jessica Imhof

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...