Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino: la lotta partigiana dagli occhi di un bambino e il neorealismo letterario

Scritto negli anni ’40, Il Sentiero dei nidi di ragno è il primo romanzo di Italo Calvino. La storia affronta la lotta partigiana vista dagli occhi di un bambino, che del mondo dei grandi capisce così poco, ma al quale ambisce fortemente. Tanto che vorrebbe farne parte che per degli adulti si metterà nei guai rubando la pistola di un tedesco, cliente della sorella che … Continua a leggere Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino: la lotta partigiana dagli occhi di un bambino e il neorealismo letterario

Tra avventure e natura “morta” con Marcovaldo di Italo Calvino: il ritorno della novella

Pubblicato nel 1963, a Torino, Marcovaldo di Italo Calvino è una raccolta di novelle che si presta alla narrazione di uno scenario urbano dove ormai la natura è morta e fanno da padroni cemento e asfalto. “In mezzo alla città di cemento e asfalto, Marcovaldo va in certa della Natura. Ma esiste ancora, la Natura? Quella che egli trova è una Natura dispettosa, contraffatta, compromessa … Continua a leggere Tra avventure e natura “morta” con Marcovaldo di Italo Calvino: il ritorno della novella

Guardare il mondo con gli occhi di Palomar: l’osservatore modello per Italo Calvino

“Un uomo si mette in marcia per raggiungere, passo a passo, la saggezza. Non è ancora arrivato”. È attraverso queste parole che Italo Calvino riassunse il suo Palomar. Il libro si presenta come una raccolta di avventure che il personaggio, il cui nome deriva dal famoso osservatorio astronomico californiano, ripercorre nella sua vita fino alla ricerca finale della saggezza: “Come imparare ad essere morto”. Chi … Continua a leggere Guardare il mondo con gli occhi di Palomar: l’osservatore modello per Italo Calvino

Lezioni americane di Italo Calvino: una “guida pratica” alla mediologia contemporanea

Leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità e molteplicità. Queste sono le parole che Italo Calvino durante le sue Lezioni americane usa per analizzare lo sviluppo della letteratura, da quella greca a quella moderna e contemporanea, tenendo conto del contesto storico-sociale, proprio di ogni epoca. La mediologia della letteratura ritrova in Calvino, così come in numerosi altri studiosi, terreno fertile per il suo studio. Quando si può parlare … Continua a leggere Lezioni americane di Italo Calvino: una “guida pratica” alla mediologia contemporanea

Tra realismo e verismo di Italo Calvino: l’Ipertopia de “Le città Invisibili”

Melanconia e dura verità. Italo Calvino si supera in ogni suo libro, ma con Le città Invisibili, sembra proprio raggiungere uno dei suoi massimi apici. Le avventure di Marco Polo narrate all’imperatore dei Tartari Kublai Kan altro non sono che la descrizione post-reale di ciò che stava accadendo nelle “metropoli” italianissime della seconda metà del Novecento. Città e sogni, città e memoria, città e segni, … Continua a leggere Tra realismo e verismo di Italo Calvino: l’Ipertopia de “Le città Invisibili”