Recensione: Fidanzati part-time di Anna Zarlenga

Da lunedì inizio la dietHHAHAHAHAH Sicuramente non se ti chiami Lisa ed il lunedì hai il pranzo (con che coraggio chiamarlo così) dalla famiglia Cuomo. La parte tragicomica di tutto ciò? Non solo cercare di dimagrire per entrare in un vestito nella serata “perfetta” per mostrare qualcosa a qualcuno, ma non riuscire a farlo perché “se non si inizia la dieta il lunedì, si è … Continua a leggere Recensione: Fidanzati part-time di Anna Zarlenga

Ritratto della Val Camonica negli anni ’40 in “L’Orto Fascista” di Ernesto Masina

Scrittura rapida e precisa, quella di Ernesto Masina in “L’Orto Fascista” è una letteratura necessaria nello scenario italiano moderno. Pubblicato nel 2013, il romanzo di Masina si presenta come un ritratto dell’occupazione tedesca a Breno del 1943. La fotografia dei personaggi della Valle Camonica mostra la ridicola smania dei piccoli gerarchi di mettersi in mostra dinanzi ai sottoposti e ai cittadini. Il titolo rimanda all’orto … Continua a leggere Ritratto della Val Camonica negli anni ’40 in “L’Orto Fascista” di Ernesto Masina

Recensione: “Il mio cuore è da sempre tuo” di Alessia Cesina

Il mio ragazzo è il mio migliore amico. Ho sempre pensato (e penso tutt’ora) che il segreto di una relazione che funzioni e duri nel tempo sia quello di essere prima di tutto amici, ma cosa capita quando succede il contrario? Quando è il tuo migliore amico a diventare qualcosa di più? Dovremmo chiederlo ad Ambra e Francesco e leggerci la loro storia in “Il … Continua a leggere Recensione: “Il mio cuore è da sempre tuo” di Alessia Cesina

Recensione: Il dono di Rose di Chiara Micozzi

A tutte le donne. È con questa dedica che inizia la novella di Chiara Micozzi. “Il dono di Rose” non è solo la storia di Rose e del suo dono, ma di amicizia e solidarietà femminile, di forza e coraggio. Questa novella, che si legge tutta d’un fiato, fa venire voglia di tornare ad essere bambini per aver un posto speciale in cui andare e … Continua a leggere Recensione: Il dono di Rose di Chiara Micozzi

Recensione: Bass Ackwards di Laura Rocca

Il ragazzo perfetto non esist.. Ah no, l’avevo già detto, giusto? Però ammettiamolo, a parte che si tratta di un moro questa volta (Sì, avete capito bene, il primo moro di Laura Rocca!), non dico per forza che sia il ragazzo perfetto, anche perché quel primato ce l’ha Denys, ma Kirk, il bassista dei The Blind Spot, è quello che sceglieresti, nonostante tutto. Ovvio, ha … Continua a leggere Recensione: Bass Ackwards di Laura Rocca